Cart

Decontaminazione Ambientale

Genelab S.r.l. effettua la Bio-decontaminazione ambientale, consistente nella determinazione, raggiungimento e mantenimento qualitativo di un risultato di abbattimento della decontaminazione biologica ambientale, senza utilizzo di sostanze tossiche e/o nocive per la salute umana.

La Bio-Decontaminazione è un sistema di trattamento di decontaminazione e mantenimento qualitativo, per ambienti confinati e per tutte le superfici esposte in essi contenuti. Il trattamento di decontaminazione avviene mediante atomizzazione di un prodotto chimico a base di perossido d’idrogeno, per via aerea, sotto forma di nebbia secca. Il prodotto chimico erogato, per sua caratteristica, si ricombina in ossigeno dopo alcuni minuti dall’avvenuta erogazione, non si deposita, non necessità di rimozione e non è tossico.

La corretta – e ripetuta – applicazione consente il raggiungimento di standard qualitativi, ed il conseguente abbattimento della carica batterica totale, prossimi ad un livello di sterilizzazione (106) fin dal primo trattamento. Il mantenimento qualitativo del risultato raggiunto, viene garantito da protocolli operativi di applicazione del prodotto e gestione degli ambienti trattati.

L’applicazione del sistema utilizzato da Genelab S.r.l. consente il raggiungimento di standard qualitativi di:

  • SANIFICAZIONE (Riduzione della carica batterica di 10.000 volte)
  • DISINFEZIONE (Riduzione della carica batterica di 100.000 volte)
  • STERILIZZAZIONE (Riduzione della carica batterica di 1.000.000 di volte)pur mantenendo le caratteristiche del sistema e riassumibili in:
  • ECOLOGICO: Prodotto biodegradabile oltre il 99%, privo di tossicità, non deposita sulle superfici e non è corrosivo.
  • RAPIDO: Per saturare un ambiente confinato di 50 m3 sono sufficienti circa 3 minuti di erogazione. Dopo circa 10 minuti, dall’avvenuta saturazione del locale, il prodotto inizia la sua degradazione e ricombinazione in ossigeno. Il locale può essere utilizzato dopo un tempo complessivo minimo di circa 20 minuti.
  • EFFICACE: Le dimensioni delle particelle di prodotto atomizzato (5 microns) garantiscono una eccellente saturazione l’ambiente da trattare, assicurando la perfetta applicazione su ogni cm2 di superficie esposta (effetto di VAN DER WAALS).

Principio di funzionamento:

Il prodotto chimico a base di perossido d’idrogeno, viene atomizzato nell’ambiente da un’attrezzatura che consente, per sua caratteristica, una rapida saturazione ed una perfetta ed omogenea distribuzione del disinfettante all’interno di esso. (Fig.1). L’atomizzazione del prodotto chimico (le cui dimensioni di ogni singola particella è di circa 5 micron) consente:

  • Una rapida ed omogenea saturazione degli ambienti trattati;
  • Il trattamento di ogni cm2 di superficie esposta al trattamento;
  • L’assenza di umidità;
  • L’assenza di deposito del prodotto chimico utilizzato, sulle superfici trattate;
  • La totale degradazione del prodotto, dopo soli 10 minuti, dalla sua erogazione;
  • L’assoluta biodegradabilità del prodotto chimico;
  • L’assenza di corrosione;
  • L’assenza di tossicità per l’ambiente e per gli operatori;
  • L’immediato riutilizzo dell’ambiente (dopo soli 20 minuti dall’avvenuto trattamento);

Protocollo di utilizzo: Il sistema di disinfezione delle superfici per via aerea NOCOSPRAY-NOCOLYSE ha evidenziato risultati di efficacia del prodotto variabili in base alla concentrazione di prodotto NOCOLYSE erogata , indipendentemente dalla quantità di colonie batteriche presenti nel locale da bonificare. I test effettuati dimostrano che il sistema NOCOSPRAY_NOCOLYSE può prevedere due metodi di utilizzo:

  1. DECONTAMINAZIONE E RIDUZIONE /MANTENIMENTO della decontaminazione batterica, con una azione sistematica continua anche settimanale.
  2. ABBATTIMENTO ED INTERVENTO D’URTO con un’unica azione.

ABBATTIMENTO ED INTERVENTO D’URTO

Si ottiene applicando NOCOSPRAY – NOCOLYSE ONE SHOT in concentrazioni superiori.

La concentrazione del prodotto in percentuali superiori a 6ml/m3 ha portato ai risultati di:

  • Riduzione della carica batterica sulle superfici orizzontali pari al 96%
  • Riduzione della carica batterica sulle superfici verticali pari al 100%

Per ottenere un risultato ottimale è necessario rispettare i seguenti consigli:

Per: Stafilococco Aureus, Aspergillus Niger, Legionella Pneumophila Candida Albicans, Pseudomonas Aeruginosa, Enterovirus Polio 1 Orthopoxovirus del vaccino, Adenovirus Umano tipo V

  • Programmare il diffusore per il volume del locale da trattare.

Per: Clostridium Difficile

  • Programmare il diffusore 2 volte il volume del locale da trattare.

Per: Germi resistenti alla terapia antibiotica

  • Programmare il diffusore 4 volte il volume del locale da trattare.

Per: Clostridium Difficiel NAP1/027

  • Programmare il diffusore 7 volte il volume del locale da trattare.

Strumentazione

Il trattamento di decontaminazione avviene mediante atomizzazione di un prodotto chimico a base di perossido d’idrogeno, per via aerea, sotto forma di nebbia secca.